Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.
  • parco sud
  • parco sud
  • image
  • image
  • image
  • image
  • parco sud
  • parco sud
  • parco sud
  • parco sud
Previous Next

Il bilancio della Teem del 2016 a -36,3 milioni.
Autostrada inutile e dannosa
prevedevano le Cassandre ambientaliste

16 maggio 2017. Il sistema autostradale Teem (Tangenziale est esterna Milano) ha sottratto quasi 500 ettari di suolo libero di cui 450 ettari suoli agricoli: il 70% (342 ettari) erano in provincia di Milano, molti di questi nel Parco Agricolo Sud Milano. L'opposizione degli ambientalisti, che ritenevano questa autostrada inutile e dannosa non è riuscita a fermare la devastazione e la perdita di terreni coltivati, con agricoltori ancora in attesa di rimborso degli espropri.
Oggi, a due anni dalla sua inaugurazione, possiamo affermare, con sconforto, che avevamo ragione noi: infatti, la società Teem, dopo avere chiuso il 2015 con perdite di 21,3 milioni, ha pubblicato i dati di bilancio del 2016: il rosso è salito a -36,3 milioni. E questo nonostante l'aumento delle tariffe -già spropositate- concesso dal Governo lo scorso anno, pari al 2,10%. Un altro aiutino è arrivato sempre dal Governo nel 2017, che ha autorizzato un ulteriore incremento dell'1,90% il pedaggio di questa autostrada privata, già favorita da un'elargizione a fondo perduto di 330 milioni, voluto dal governo Letta. Certo, i ricavi dei pedaggi sono quasi raddoppiati (da 24 a 45 milioni), ma gli oneri finanziari e gli ammortamenti stanno zavorrando verso il fondo la società: i primi sono passati da 58 a 71 milioni, i secondi da 5 a 9 milioni.
Intanto le tangenziali interne di Milano continuano a incrementare il loro traffico (+0,7% nel 2016). Altro che benefici di alleggerimento delle code e diminuzione dello smog!

Aggiungi commento


Il video del mese

Il  video del mese è dedicato all'agricoltura nel Parco. Infatti, nei mesi estivi richiede ancor di più la presenza dei contadini, che potranno forse godere di una vacanza nel periodo invernale. Con i suoi 47mila ettari, di cui 35mila coltivati, il Parco Agricolo Sud Milano continua a dimostrare di essere un motore per l'economia locale: oltre un migliaio di aziende di cui circa 70 all'interno di Milano. Le aziende agricole non si occupano solo di agricoltura, zootecnia o trasformazione dei prodotti: le loro cascine sono ormai aperte all'ospitalità con agriturismi, ristorazione, didattica per tutte le età. E molto altro. Per chi in agosto fosse qui, potrebbe essere un'opportunità visitarne qualcuna: nel nostro sito trovate i loro indirizzi e le peculiarità che le distinguono. Altrimenti a settembre... Altri spunti per gite fuori li potrete trovare nella rubrica Comuni e bellezze nel Parco Sud.

L'Associazione per il Parco Sud Milano partecipa al coordinamento di 450 associazioni europee che sta promuovendo una petizione europea. Chiediamo un quadro legislativo che tuteli i suoli europei dall'eccessiva cementificazione, dalla contaminazione, dall'erosione, dalla perdita di materia organica e dalla perdita di biodiversità.

Il suolo deve essere considerato un bene comune. Se il tuo comune è insensibile, se la Regione ci prende in giro, se il Governo latita...VAI su https://salvailsuolo.it/ e FIRMA

cascine amiche

comuni bellezze

siti amici

 

parco sud milano