Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.
  • parco sud
  • parco sud
  • image
  • image
  • parco sud
  • parco sud
  • image
  • image
  • parco sud
  • parco sud
  • image
  • image
Previous Next

La roggia viene pulita ma i rifiuti rimangono a riva
Il Comune di Basiglio, pur sollecitato non agisce
E un ambientalista locale trova la soluzione...

3 agosto 2017. A Basiglio c’è una roggia, il cavo Borromeo, che ha un difetto: a un certo punto il cavo è ricoperto da una sorta di ponticello che, essendo troppo basso, blocca i rifiuti che le “brave persone incivili” gettano in acqua.  Ogni mese, una società incaricata dal gestore del cavo, provvede a rimuovere le tante schifezze in superficie. Peccato che poi, questi rifiuti vengano abbandonati sulla riva, creando anche potenziali problemi di salute pubblica (lo scorso anno, per esempio, da lì scaturì la moria di anatre dovuta al botulino aviario). Dopo avere più volte e inutilmente segnalato il problema all’amministrazione di Basiglio, suggerendo di porre a fianco dell’area un cassonetto, la nostra sentinella del Parco Sud, Tony Bruson, ha recuperato 2 bidoni abbandonati nel centro di riciclo dei rifiuti di Rozzano: l’azienda potrà così inserirvi i rifiuti, che saranno poi raccolti dal Comune. Forse i bidoni non hanno la capienza necessaria per tutto quanto viene recuperato dal cavo Borromeo. E forse il Comune potrebbe investire nell’acquisto di un terzo raccoglitore.
Comunque, il nostro grazie, ancora una volta va a Tony Bruson: la sua politica è la più efficace, dove vede un problema trova una soluzione, pur non essendo un suo compito.

Aggiungi commento


Il video del mese

Il video del mese è dedicato a uno dei tanti gioielli del Parco Sud: il santuario di Santa Maria alla Fontana, situato ai margini del comune di Locate Triulzi, feudo della famiglia nobile milanese Trivulzio Belgioioso. L’edificio, risalente al XVI - sec. XVII, si articola su tre piani, di cui due al di sotto del livello stradale, e presenta peculiarità costruttive che sono di grande interesse sia per la complessità delle fasi evolutive e l’ampiezza del periodo in cui sono avvenute (tuttora in studio) sia per la conoscenza dell’edilizia storica dell’intera regione a sud di Milano. Oggi, purtroppo, il paesaggio in cui il complesso è inserito non ha mantenuto i segni storici dell’uso del territorio (dalla regolazione delle acque ai percorsi di collegamento tra le costruzioni rurali, ecc). Una mega struttura commerciale è stata aperta. nei suoi pressi, distruggendo l'incanto di quanto circondava questo antico edificio ecclesiastico. Il video è stato realizzato da WebANTV.

cascine amiche

comuni bellezze

siti amici

 

parco sud milano