Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.
  • image
  • image
  • image
  • parco sud
  • parco sud
  • image
  • parco sud
  • parco sud
  • parco sud
  • image
  • parco sud
  • image
Previous Next

La Vigevano Malpensa non s’ha da fare
Anche la Città Metropolitana
chiede la cancellazione del progetto

1 dicembre 2017. Ieri, a grande maggioranza, anche il Consiglio della Città Metropolitana ha approvato una mozione dove chiede a Regione Lombardia e Ministero delle Infrastrutture “di abbandonare definitivamente il progetto” della superstrada Vigevano Malpensa, per salvaguardare i territori del Parco Agricolo Sud Milano e del Parco del Ticino. La mobilità può essere migliorata –prosegue il documento- attraverso il potenziamento del trasporto ferroviario (dopo Albairate, la linea diventa da Far West, con un solo binario) e la riqualificazione della viabilità esistente, evitando di reiterare situazioni negative in ambito ambientale ed economico, quali le recenti realizzazioni viarie (Pedemontana, TEEM, Brebemi) hanno dimostrato di essere.

Dopo quello del Direttivo del Parco Agricolo Sud Milano e dell’Ente Gestore del Parco del Ticino, questo parere non potrà essere inascoltato alla prossima Conferenza dei Servizi che si terrà il prossimo 14 dicembre. La Regione Lombardia pensi a risolvere i problemi veri, non a infarcire il territorio di inutili e dannose infrastrutture viarie.

Aggiungi commento


Il video del mese

Il video del mese è dedicato a uno dei tanti gioielli del Parco Sud: il santuario di Santa Maria alla Fontana, situato ai margini del comune di Locate Triulzi, feudo della famiglia nobile milanese Trivulzio Belgioioso. L’edificio, risalente al XVI - sec. XVII, si articola su tre piani, di cui due al di sotto del livello stradale, e presenta peculiarità costruttive che sono di grande interesse sia per la complessità delle fasi evolutive e l’ampiezza del periodo in cui sono avvenute (tuttora in studio) sia per la conoscenza dell’edilizia storica dell’intera regione a sud di Milano. Oggi, purtroppo, il paesaggio in cui il complesso è inserito non ha mantenuto i segni storici dell’uso del territorio (dalla regolazione delle acque ai percorsi di collegamento tra le costruzioni rurali, ecc). Una mega struttura commerciale è stata aperta. nei suoi pressi, distruggendo l'incanto di quanto circondava questo antico edificio ecclesiastico. Il video è stato realizzato da WebANTV.

cascine amiche

comuni bellezze

siti amici

 

parco sud milano