Biblioteca di Storia di Rocca Brivio,
a Italia Nostra la gestione

 

La sezione Sud Est dell'Associazione Italia Nostra è già al lavoro per la valorizzazione della biblioteca di Rocca Brivio (San Giuliano Milanese), riaperta al pubblico.
È stato infatti affidato alla sezione di Italia Nostra il compito di gestire e valorizzare per i prossimi anni la Biblioteca di Storia Locale ospitata, dal 2007, tra i muri di uno dei simboli di storia e arte del Sud Milano: la Rocca Brivio Sforza.
Così, la Biblioteca di Storia Locale si avvia a incrementare i propri servizi grazie ai volontari di questa associazione, che vanta il primato di più antica associazione italiana di tutela del patrimonio storico artistico e naturale della nazione.

Biblioteca, ma non solo

È perciò motivo di grande soddisfazione per la Sezione Sud Est, come spiega il presidente Kisito Prinelli, aver ottenuto la possibilità di gestire e promuovere la raccolta libraria:
"Dopo quasi due anni di attesa e di incontri tra la nostra associazione, il Sistema Bibliotecario, il Comune di San Giuliano e la Rocca Brivio Sforza srl, finalmente si può riaprire debitamente il servizio prestiti della Biblioteca di Storia Locale dedicata al Sud Milano che ospita, tra gli altri libri, il Fondo Previato: la raccolta di libri e carteggi del più noto storico sangiulianese, punto di riferimento per tutti i ricercatori locali.
Compito dell'associazione sarà anche quello di ampliare il fondo librario a disposizione, raccogliendo libri, documenti e tutto ciò che riguarda la storia del territorio sudmilanese. Non solo testimonianze del passato ma anche i prodotti della storia più recente, quella che scriviamo ogni giorno. Non solo libri ma anche incontri e confronti per scrivere e riscrivere le nostre conoscenze di storia locale. Vorremmo inoltre collaborare con il Centro Didattico di Rocca Brivio per introdurre nuove proposte educative, dedicate alla storia locale, da rivolgere alle scuole del territorio.
Obiettivo della nostra sezione è, infatti, trasformare la biblioteca in un punto di riferimento per tutti gli studiosi e appassionati del territorio, un luogo dove sviluppare le tematiche e le ricerche, dove scambiarsi informazioni con l'augurio che, con il tempo, diventi uno dei massimi centri di archivio e di diffusione della storia del sud Milano.”

Progetto allargato a tutti

Per sviluppare questo ambizioso progetto l'associazione chiama a raccolta tutti gli studenti, i professori e gli appassionati di storia locale con questa convinzione: più persone si dedicheranno a questa biblioteca e più essa potrà diventare grande, funzionale e fornita.
La prima occasione per manifestare il proprio interessamento sarà il momento della riapertura della biblioteca, nel nuovo allestimento pensato e realizzato dai volontari di Italia Nostra Milano Sud Est, giovedì 13 dicembre. La biblioteca sarà poi aperta al pubblico il lunedì dalle 14 alle 17, giovedì dalle 10 alle 13, al sabato e alla domenica in occasione di manifestazioni ed eventi.


Aggiungi commento