Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.
  • parco sud
  • image
  • image
  • parco sud
  • image
  • parco sud
  • image
  • parco sud
  • parco sud
  • parco sud
  • image
  • image
Previous Next

Proliferano i Gruppi di cammino
nel Parco Agricolo Sud Milano!
I vantaggi per la salute sono davvero tanti

4 maggio 2018. Camminare, per fortuna sta diventando una moda, anche se purtroppo lo diventa come conseguenza della nostra vita sempre più sedentaria e insana. Ci ha sorpreso quante persone hanno scelto delle vacanze a piedi, quanti gruppi di trekking esistono,… L'Oms (Organizzazione mondiale della Sanità) ha messo in evidenza i rischi per la salute di uno stile di vita sedentario e ha ricordato a tutti di concedersi ogni giorno una bella passeggiata di salute. In questo articolo vogliamo raccogliere alcune occasioni per camminare in compagnia nella nostra zona, cosa che aumenta i vantaggi, già significativa, che ha in sé il camminare, poiché si fa a km zero e si creano legami sociali.
 Quali sono i vantaggi di camminare? Dove possiamo camminare in compagnia nella nostra zona?

Quali sono i vantaggi di camminare?

 1. Riduce il rischio di cancro al seno: secondo una recente ricerca, le donne che camminano per un'ora al giorno hanno il 14% di probabilità in meno di ammalarsi.
  

 2. Riduce il rischio di malattie cardiache.  E, a parità di energia, la camminata veloce almeno di 30 minuti al giorno, per stare meglio è più efficace della corsa. Lo rivela uno studio pubblicato dall’American Heart Association.
    

3. Allunga la vita: Quando uscite a camminare, provate a portare con voi un contapassi o a calcolare la distanza percorsa. Fare 5.000 passi al giorno, che corrispondono ad una camminata di circa 3 chilometri, aiuta a vivere più a lungo.
  

4. Perdere peso: Il vero segreto per perdere peso è il movimento. Secondo gli esperti, per mantenersi in forma bastano 30 minuti di attività fisica al giorno. Allenamenti troppo lunghi possono risultare stressanti, mentre lo svolgimento di esercizi moderati incoraggia il calo di peso e la costanza nell'allenamento. Passeggiar, salire le scale e portare a spasso il cane sono ottimi punti di partenza per non perdere la linea.
  

5. Previene il diabete: secondo gli esperti bastano 2.000 passi al giorno per contribuire ad allontanare il rischio di diabete di tipo 2. Certo, camminare a lungo non basta per prevenire la malattia, ma può essere d'aiuto. Una maggiore attività fisica, infatti, può ostacolare l'aumento di peso, un fattore determinante del rischio di diabete.
    

6. Stimola la creatività: quando camminiamo immersi nella natura, la nostra capacità creativa aumenta del 50%. Camminare nel verde è davvero benefico per il cervello, così come lo sono staccare la spina dalle attività quotidiane e fare movimento. L'ambiente naturale, secondo gli esperti, gioca un ruolo fondamentale nel nostro modo di pensare e di comportarci. Il cervello si riposa e si prepara a dar vita a nuovi processi di pensiero creativo.
    

7. Aumenta la produttività: Avreste mai pensato di poter camminare mentre siete al lavoro alla scrivania? Un esperimento condotto negli Stati Uniti ha evidenziato che gli impiegati che hanno la possibilità di camminare su un tapis roulant posizionato sotto la scrivania migliorano la propria salute e la produttività. Come fare senza un tapis roulant a disposizione? Approfittate della pausa pranzo per fare una bella passeggiata all'aria aperta.
    

8. Previene l'obesità infantile. Ancora uno studio condotto su oltre 1.200 bambini tra i 10 e i 12 anni ha evidenziato che l'abitudine al movimento aiuta a prevenire l'obesità fin da piccoli. Nello specifico, gli esperti hanno notato che i bambini che hanno la possibilità di portare a spasso il cane camminano almeno 30 minuti e ne dedicano 140 in più all'attività fisica ogni settimana rispetto agli altri.
  

9. Aumenta le difese immunitarie: tra i rimedi naturali per non ammalarsi troviamo la camminata veloce. Per mantenersi in buona salute non è sempre necessario correre. Una bella passeggiata di almeno 30 minuti al giorno contribuisce a migliorare l'attività del sistema immunitario e ad allontanare il rischio di ammalarsi.
    

10. Risveglia la tiroide troppo pigra. L'esercizio fisico costante è fondamentale per rendere più regolare l'attività della tiroide. Camminare almeno 30 minuti ogni giorno, calcolando circa 3 ore di attività fisica alla settimana aiuta a risvegliare il metabolismo ed è un vero e proprio toccasana quando al malfunzionamento della tiroide si associa un aumento di peso.

Dove possiamo camminare in compagnia nella nostra zona?

Abbiamo scovato alcune opportunità:
 ad Abbiategraso l’ASL 1 ha promosso una campagna per fare un gruppo di cammino. Info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


A Bareggio: organizzato dalla Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

A Buccinasco: L’associazione WALK, DON’T RUN organizza quasi tutte le domeniche, e a volte anche di sabato o durante la settimana camminate di minimo un’ora e mezzo. Partecipazione gratuita: pag fb: Walk Don't Run Italia. A volte membri di walk don’t run organizzano camminate partendo anche da Abbiategrasso e Trezzano s/Naviglio. E comunque, le camminate non sono sempre intorno a Buccinasco.
 Anche la Banca del Tempo di Buccinasco ha un gruppo di cammino mattiniero durante la settimana. Per info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

A Cisliano: i gruppi si ritrovano ogni lunedì e giovedì alle ore 9.00 alla Sala Polifunzionale di Via Vivaldi.


Cusago: la Banca del Tempo di Cusago invita i cittadini a camminare tutti i giorni da lunedì a venerdì dalle 7,00 alle 7,30. Camminata della salute con partenza da via Dante Alighieri, 15 davanti al Centro Sportivo Milano Visconti. Per conferma Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

A Sedriano: lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9,10 del mattino e giovedì alle 19,45, partenza dalla Chiesa centrale, dove c’è il Circolo Pensionati.


A Settimo Milanese: FB Gruppo Di Cammino Settimo Milanese, il martedì e il giovedì dalle 9,00 parte dalla tettoia del Parco della Giretta.


A Trezzanos/Naviglio i gruppi sono tre e osserveranno diversi orari a seconda della stagione (orario estivo 1° maggio – 30 settembre; orario invernale 1° ottobre – 30 aprile: per ora in vigore l'orario invernale):
- GRUPPO DI CAMMINO DEL "PARCO" ogni martedì e venerdì dalle 15 alle 16 - mercoledì dalle 11 alle 12 - punto di ritrovo nel parcheggio del Borgo, ingresso parco del Centenario. Percorso circolare all'interno del Parco con due possibili tragitti
- GRUPPO DI CAMMINO DIVERSAMENTE ABILI ACCOMPAGNATI - martedì dalle 14 alle 15 – punto di ritrovo orario estivo: ingresso centrale parco del Centenario; punto di ritrovo orario invernale: ingresso parcheggio Chiesa S. Ambrogio.
- GRUPPO DI CAMMINO DEL "NAVIGLIO"  ogni lunedì e giovedì dalle 9 alle 10 - punto di ritrovo presso la sede del Q.TR1 in via Di Vittorio 3. Percorso lungo l'Alzaia del Naviglio Grande in direzione Gaggiano.
INFO e adesioni: Circolo Q.TR1 via Di Vittorio 3 – cell. 3396806141 – giovedì dalle 16 alle 19 Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  - Pagina Facebook: Circolo Q.TR1 Trezzano s/N Servizio Cultura e Sport – tel. 02 48418252/253  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Anche a Segrate sono attivi tre Gruppi di cammino:
ROVAGNASCO
il martedì dalle 9.30 alle 11 circa. Ritrovo all'edicola di fronte al supermercato Unes
Informazioni: Enrico 3482429375 - Antonio 3385960841

SEGRATE CENTRO
il venerdì dalle 9.30 alle 11 circa. Ritrovo all'edicola di via XXV Aprile
Informazioni: Graziella 347.5364654 - Carlo 328.6957960 - Grazia 347.8640053

REDECESIO-LAVANDERIE
il martedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 10.30. Ritrovo di fronte alla farmacia di via delle Regioni
Informazioni: Maria 350.5213051

Segnalateci il vostro gruppo di cammino: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Come promuovre un Gruppo di Cammino?

Se non ne trovi uno vicino a te (sempre meglio che dover prendere la macchina, inquinare, ecc, e in più serve anche per rinforzare la comunità locale) è sempre possibile mettere un post in una pagina fb del tipo Social Street (locali) dove lanciare l’invito per un giorno e un orario che a te vada bene. E sperare che altri rispondano. Molti gruppi sono iniziati cosi.
Eccovi il Manuale per Gruppi di Cammino: http://www.epicentro.iss.it/problemi/obesita/pdf/territorio/lombardia/milano/Manuale%20WL%20small.pdf

Non cammini? Allora cammina!...Si parte!

Adesso non vi manca niente. Anche perché, come dice la pagina fb del Gruppo WALK, DON'T RUN: “Camminare è un metodo per calarsi nel mondo, per compenetrarsi della natura, per mettersi in contatto con un universo che rimane inaccessibile alle normali modalità di conoscenza e di percezione. Con il proseguire del cammino, il viaggiatore allarga lo sguardo sul mondo, immerge il suo corpo in una nuova condizione.
 Sicché un cammino non è necessariamente prigioniero di una vasta geografia, può anche compiersi in uno spazio ristretto, perché ciò che conta è soprattutto la qualità dello sguardo. Camminare è un modo per decondizionare lo sguardo, incide un percorso non solo nello spazio ma anche nell'intimo, conduce a percorrere le sinuosità del mondo e del proprio essere in uno stato di ricettività, di alleanza”


E dunque, camminate, gente, camminate!


Mercedes Mas Solè - 
Associazione Salvambiente Onlus - fb: Parco del Centenario, Trezzano sul Navigli

 

 

Aggiungi commento


 

 

 

Il video del mese

A sud-est di Milano sorgono, da secoli, le abbazie di Viboldone e di Chiaravalle. Lo spazio che separa questi due luoghi di meditazione e preghiera, un tempo, era formato da fertili campi, fontanili e marcite. Accanto alla struggente bellezza dei luoghi, ripresi in banco e nero nel periodo autunnale, all’improvviso si scopre lo stridente contrasto del mondo di oggi: la pace, il silenzio, la bellezza scompaiono. Inghiottiti dalla modernità. Ringraziamo Adriano Carofali, che esprime anche così l’amore per la “sua terra”. Già nel 2000, infatti, ha collaborato alla realizzazione fotografica del volume “Il Parco agricolo sud Milano”, curato da Gianni Beltrame.

cascine amiche

comuni bellezze

siti amici

 

parco sud milano