Pgt di Basiglio, consumo di suolo
vicino allo “zero” o al 20%?

 

Pgt, Piano di Governo del Territorio, è un acronimo ormai tristemente famoso per le tante e insensate sottrazioni di aree verdi e agricole al territorio lombardo.
E anche nei Comuni del Parco Agricolo Sud Milano non mancano numerosi esempi che dimostrano quanto le amministrazioni siano propense a favorire le immobiliari e non le esigenze di qualità della vita.

Pur di raggiungere questo obiettivo, si arriva anche a manipolare la realtà. Come nel caso di Basiglio, nota per il quartiere di Milano 3: il Pgt dichiara un consumo di suolo vicino allo zero, perché le future aree che andranno edificate sarebbero aree già urbanizzate. Affermazione fatta propria anche dalla Provincia di Milano, che ha promosso il Piano di questo Comune. Guardate quali sono le le aree “urbanizzate”!

Pgt di Basiglio, consumo di suolo
vicino allo “zero” o al 20%?

 

Pgt, Piano di Governo del Territorio, è un acronimo ormai tristemente famoso per le tante e insensate sottrazioni di aree verdi e agricole al territorio lombardo.
E anche nei Comuni del Parco Agricolo Sud Milano non mancano numerosi esempi che dimostrano quanto le amministrazioni siano propense a favorire le immobiliari e non le esigenze di qualità della vita.

Pur di raggiungere questo obiettivo, si arriva anche a manipolare la realtà. Come nel caso di Basiglio, nota per il quartiere di Milano 3: il Pgt dichiara un consumo di suolo vicino allo zero, perché le future aree che andranno edificate sarebbero aree già urbanizzate. Affermazione fatta propria anche dalla Provincia di Milano, che ha promosso il Piano di questo Comune. Guardate quali sono le le aree “urbanizzate”!

Dove sta la verità?

A 30 anni dalla realizzazione di Milano 3 a Basiglio, tutte le aree interessate da previsioni di espansione e/o trasformazione nel PGT sono tutt’ora prive di edificazioni, quindi verdi e perciò non urbanizzate.
L’evidenza di quanto qui affermato è palese e fa testo l’immagine satellitare ripresa da google earth, con evidenziati in rosso i confini delle aree degli ambiti di trasformazione.
Se ciò non bastasse, guardate l’immagine inviata da un’abitante di Basiglio Milano 3, ripresa in questi giorni dalla propria finestra! Questo sarebbe il suolo urbanizzato? Dimenticavamo di informarvi che i terreni sono per la maggior parte di Paolo Berlusconi, ma anche che Guido Podestà, attuale presidente della Provincia di Milano, è stato amministratore delegato di Edilnord ai tempi dell’edificazione di Milano 3.
Per la cronaca, approfondite verifiche del Pgt di questo Comune evidenziano un incremento del consumo di suolo vicino al 20%, con un aumento della popolazione prossimo al 36%.

 

Basiglio, consumo di suolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni invitiamo a leggere la Cookie policy