Nel Parco Sud si ripete lo scempio
a Vittuone abbattuto
un bosco di 1.800 mq

Questa volta la denuncia arriva da un agricoltore confinante, che ha chiamato la guardia forestale per segnalare il grave episodio: il taglio totale di un’area boschiva. In totale sono stati tagliati 50 robinie e 9 sambuchi di età ipotizzata tra i 15 e i 20 anni. L’area interessata -classificata bosco nel Piano di indirizzo Forestale- è di 1.800 mq e si trova nel Parco Agricolo Sud.
La Polizia Provinciale di Milano del Comando di Abbiategrasso ha quindi sequestrato l’area boschiva nel comune di Vittuone sulla quale “sono state tagliate piante senza alcuna autorizzazione, rimosse le ceppaie ed è stata rubata la legna”. I tre proprietari del terreno boschivo sono stati segnalati all’autorità giudiziaria per reati contro il paesaggio.

 

Nel Parco Sud si ripete lo scempio
a Vittuone abbattuto
un bosco di 1.800 mq

Questa volta la denuncia arriva da un agricoltore confinante, che ha chiamato la guardia forestale per segnalare il grave episodio: il taglio totale di un’area boschiva. In totale sono stati tagliati 50 robinie e 9 sambuchi di età ipotizzata tra i 15 e i 20 anni. L’area interessata -classificata bosco nel Piano di indirizzo Forestale- è di 1.800 mq e si trova nel Parco Agricolo Sud.
La Polizia Provinciale di Milano del Comando di Abbiategrasso ha quindi sequestrato l’area boschiva nel comune di Vittuone sulla quale “sono state tagliate piante senza alcuna autorizzazione, rimosse le ceppaie ed è stata rubata la legna”. I tre proprietari del terreno boschivo sono stati segnalati all’autorità giudiziaria per reati contro il paesaggio.

Maggiori controlli del territorio

Un altrettanto grave episodio si era verificato nel marzo del 2013 a Basiglio, ancora nel Parco Sud, dove su un’area di 20mila mq erano stati tagliati e asportati alberi di alto pregio quali secolari querce farnie: qui la segnalazione dello scempio è arrivata da una sentinella del territorio. La differenza sta nel fatto che per questa area vi era un consenso da parte della Provincia per un taglio limitato e solo per robinie, ma la proprietà aveva proceduto a un taglio indiscriminato, abbattendo quasi completamente il bosco.
L’Associazione per il Parco Sud Milano è parte civile in un procedimento ancora in corso. Per evitare e prevenire tutti questi scempi occorre un’intensificazione dei controlli: “Le segnalazioni dei cittadini sono importanti -ha dichiarato il capogruppo di Italia dei Valori in Provincia, Luca Gandolfi- ma non possono essere l’unico strumento per arginare questi fenomeni”.

Nel Parco Sud si ripete lo scempio a Vittuone abbattuto un bosco di 1.800 mq

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni invitiamo a leggere la Cookie policy