Prende forma il direttivo del Parco:
confermato il vicepresidente
e nominati i 4 rappresentanti dei sindaci

Nel pomeriggio di ieri 2 marzo, si è riunita, per la prima volta dalla nascita della Città metropolitana, l’assemblea dei sindaci del Parco Agricolo Sud Milano: l’obiettivo era quello di designare i quattro sindaci che siederanno nel Direttivo del Parco. Direttivo che è composto in totale da 11 membri, di cui 3 scelti tra i componenti del consiglio metropolitano, uno indicato dal comune di Milano (è stato riconfermato Rosario Pantaleo, consigliere PD) e uno ciascuno in rappresentanza delle associazioni ambientaliste (che hanno indicato unanimemente Paolo Lozza, storica figura dell’associazione Parco sud e del direttivo regionale di Legambiente) e delle associazioni agricole. Il presidente, come anticipato nei giorni scorsi, è Michela Palestra, sindaca di Arese.

Prende forma il direttivo del Parco:
confermato il vicepresidente
e nominati i 4 rappresentanti dei sindaci

Nel pomeriggio di ieri 2 marzo, si è riunita, per la prima volta dalla nascita della Città metropolitana, l’assemblea dei sindaci del Parco Agricolo Sud Milano: l’obiettivo era quello di designare i quattro sindaci che siederanno nel Direttivo del Parco. Direttivo che è composto in totale da 11 membri, di cui 3 scelti tra i componenti del consiglio metropolitano, uno indicato dal comune di Milano (è stato riconfermato Rosario Pantaleo, consigliere PD) e uno ciascuno in rappresentanza delle associazioni ambientaliste (che hanno indicato unanimemente Paolo Lozza, storica figura dell’associazione Parco sud e del direttivo regionale di Legambiente) e delle associazioni agricole. Il presidente, come anticipato nei giorni scorsi, è Michela Palestra, sindaca di Arese.

Proprio Palestra ha aperto l’assemblea di ieri, con un breve intervento dove ha ammesso di non conoscere ancora a fondo le tematiche del Parco, ma si è detta pronta ad ascoltare le voci del vasto territorio, composto da 61 comuni, tra cui anche Milano.  Per la presentazione dei candidati, vi è stata oltre un’ora di discussione a porte chiuse, tra i rappresentanti del centro sinistra e del centro destra. Tra le variabili, si è dovuto tenere conto anche della presenza di genere femminile nella composizione dei 4 nomi. Alla fine il centro destra ha proposto Ettore Fusco (sindaco di Opera e già componente del precedente direttivo) e Daniela Pallazzoli, sindaco di Cusago, figura che ha mostrato in diversi momenti una buona attenzione alle tematiche ambientali, come per esempio la firma della Carta di Matera a tutela dell’agricoltura e del paesaggio e la posizione critica nei confronti della linea elettrica Interconnector di Terna. Per il centro sinistra i designati sono ambedue del PD: il giovane sindaco di Peschiera Borromeo, Luca Zambon, e il sindaco di Pieve Emanuele, Paolo Festa, che si è distinto tra gli altri per la sua contrarietà al progetto dell’outlet di campagna a Locate Triulzi.
Senza sorpresa le votazioni, che hanno ratificato le 4 nomine.
Andrea Checchi Presidente dell’Assemblea dei Sindaci del Parco ha concluso l’incontro, ricordando ai nominati che sono stati chiamati a rappresentare la totalità dei sindaci, evitando quindi posizioni localistiche e di parte.
Domani mattina 4 marzo, nella seduta del Consiglio metropolitano saranno votati i restanti componenti del Direttivo del Parco.

 

Prende forma il direttivo del Parco: confermato il vicepresidente e nominati i 4 rappresentanti dei sindaci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni invitiamo a leggere la Cookie policy