Per la superstrada Vigevano-Malpensa
che attraversa Parco del Ticino e Parco Sud
è ora di Conoscere per decidere!

Venerdì 6 marzo, ore 20,30, ad Albairate, si terrà l’assemblea pubblica Conoscere per decidere. Perché, sul progetto  Anas della superstrada, fortemente voluto da Roberto Maroni, tutto tace. Sindaci e cittadini dell’Est Ticino e del Parco Sud da mesi attendono comunicazioni ufficiali da Regione Lombardia e Anas per essere messi al corrente sulle sorti di un territorio verde, pregiato e ricco di acque.
L’incontro, organizzato dall’Amministrazione comunale di Albairate e che coinvolgerà in particolare associazioni di categoria degli agricoltori, liste civiche, associazioni culturali e ambientaliste del sud ovest milanese, intende fare il punto della situazione e informare i cittadini su questo tema, che andrà a cancellare ettari ed ettari di pregiate aree agricole del Parco del Ticino e del Parco Sud.

Per la superstrada Vigevano-Malpensa
che attraversa Parco del Ticino e Parco Sud
è ora di Conoscere per decidere!

Venerdì 6 marzo, ore 20,30, ad Albairate, si terrà l’assemblea pubblica Conoscere per decidere. Perché, sul progetto  Anas della superstrada, fortemente voluto da Roberto Maroni, tutto tace. Sindaci e cittadini dell’Est Ticino e del Parco Sud da mesi attendono comunicazioni ufficiali da Regione Lombardia e Anas per essere messi al corrente sulle sorti di un territorio verde, pregiato e ricco di acque.
L’incontro, organizzato dall’Amministrazione comunale di Albairate e che coinvolgerà in particolare associazioni di categoria degli agricoltori, liste civiche, associazioni culturali e ambientaliste del sud ovest milanese, intende fare il punto della situazione e informare i cittadini su questo tema, che andrà a cancellare ettari ed ettari di pregiate aree agricole del Parco del Ticino e del Parco Sud.

Conoscere per decidere

In particolare, si approfondirà la Legge Obiettivo, che blocca la situazione da più di 13 anni: il progetto Anas è stato calato dall’alto e ora si basa sulle proposte di stralci alla versione originale: occorre proporre alternative concrete e sostenibili da un punto di vista ambientale ed economico per migliorare il sistema della mobilità locale.
Durante la serata saranno anche proiettate immagini e filmati esplicativi e si risponderà in maniera puntuale alle domande del pubblico. L’appuntamento rientra nel programma di “RisparmiandoEducando”, il progetto di educazione civica e ambientale elaborato dal Comune di Albairate, in collaborazione con la Pro Loco e le Associazioni del paese.
“Insieme è possibile promuove stili di vita alternativi nel rispetto della salute e dell’ambiente, come progetti di mobilità sostenibile e di riqualificazione delle arterie stradali esistenti contro grandi infrastrutture inutili, costose e di grande impatto ambientale, -afferma il sindaco Giovanni Pioltini-. Da mesi si attendono invano comunicazioni ufficiali sullo stato dell’arte del progetto Aanas. La nostra amministrazione, già dagli anni Novanta, ha avanzato più soluzioni di mobilità locale rispettose del delicato e pregiato territorio. Fino ad oggi, però, queste proposte sono state sempre ignorate. Da anni noi diciamo Sì a un tavolo tecnico con i comuni ed Enti preposti, Sì alla riqualificazione delle strade esistenti, Sì al potenziamento e allo sviluppo dei trasporti pubblici. Conoscere è fondamentale per capire e prendere decisioni. Una cosa è certa: è giunto il momento di fare chiarezza”.
La Brebemi è solo l’ultimo esempio di come le tanto opere di pubblica utilità siano solo una scusa per dare soldi ai privati: ha ricevuto un regalo da 360 milioni (di cui 60 dalla Regione e i restanti dal governo) nonostante il flop del progetto. Ma anche per consumare suolo agricolo, attese anche decennali per i rimborsi ai contadini sfrattati.

L’appuntamento è per venerdì 6 marzo alle 20.30, nella Sala consigliare del Municipio di Albairate (via Cesare Battisti, 2).

 

Per la superstrada Vigevano-Malpensa che attraverserà Parco del Ticino e Parco Sud è ora di Conoscere per decidere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni invitiamo a leggere la Cookie policy