Il Comitato Occhi Aperti Rozzano
“scopre” la motivazione
della moria dei pesci nelle rogge

Instancabili le sentinelle del Parco Sud. Grazie a Tony Bruson e ad Adriana Andò, coordinatrice del Comitato Occhi Aperti, ora sappiamo perché domenica 22 marzo nel cavo Corio, che parte da Assago, attraversa Rozzano, Pieve Emanuele e Opera, si è verificata una moria di pesci. “Siamo andati a controllare il luogo dell’inquinamento vicino ai palazzi in costruzione nel parco -spiega Adriana Andò-. Ci hanno detto che gli odori si sentono quasi quotidianamente e gli operai dell’impresa hanno dovuto pulire il fossato dalla melma proveniente dal depuratore di Assago. Abbiamo telefonato ad un tecnico di Amiacque che si sta occupando del depuratore e ci ha confermato che c’è stato un furto di rame al depuratore di Assago: l’impianto ha dovuto scaricare nel fossato che finisce nel cavo Corio. Credo che sia un dovere dell’amministrazione richiedere il risarcimento del danno ambientale”.

Il Comitato Occhi Aperti Rozzano “scopre” la motivazione della moria dei pesci nelle rogge

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni invitiamo a leggere la Cookie policy