Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.
  • image
  • image
  • image
  • image
  • parco sud
  • parco sud
  • parco sud
  • image
  • image
  • parco sud
  • parco sud
  • parco sud
Previous Next

Basiglio

 

Situato nell’area sud-ovest di Milano, Basiglio conta circa 7.780 abitanti (dato al febbraio 2014), distribuiti tra il nucleo urbano principale e le frazioni Borgo di Vione, Cascina Colombaia e Milano 3. La sua estensione territoriale è di circa 8 kmq, 6,26 dei quali rientrano nell’ambito del Parco Agricolo Sud Milano.
L’amministrazione comunale è retta da una giunta che ha nella lista civica Insieme la forza politica di maggioranza e in Lidia Reale la sindaca (in carica dal 28-5-2013).
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.comune.basiglio.mi.it

 

Da vedere

 

Cascina Vione
Cascina Vione è un borgo storico, il cui perimetro è delineato da strade e corti che ne costituiscono il confine naturale con una fitta rete di rogge navigabili, tra le quali la roggia Speziana e Olona. Si sviluppa in una struttura chiusa di forma quadrangolare. con due ingressi principali e portali settecenteschi. Gli spazi interni sono organizzati in otto cortili suddivisi funzionalmente, dove si trovano la chiesa di San Bernardo e un antico mulino (ora sede della biblioteca comunale).
Ex grangia fondata nel XIII secolo dai monaci cistercensi dell' abbazia di Chiaravalle, ha mutato corpo ed essenza a causa di un piano di recupero del Comune di Basiglio con la società immobiliare Residenze Vione.

L'esistenza del borgo è attestata già nel 1086, come possedimento della famiglia De Villiono. Nel 1240 ci fu il passaggio di proprietà ai monaci dell'abbazia di Chiaravalle, che ne fecero una grangia. Nel Quattrocento avvenne, poi, la cessione al monastero di Sant'Ambrogio di Milano. Fu comune autonomo fino al 1725, quando venne annesso a Basiglio.

 

Chiesa di Sant’Agata
Non si hanno notizie certe sulla sua edificazione, anche se è collocabile, con ogni probabilità, nella prima metà del XVI secolo. Consacrata il 14 giugno del 1545 a opera del padre domenicano Melchiorre Crivelli, Vescovo Suffraganeo e capo del tribunale dell’Inquisizione di Milano, è la chiesa principale del paese, dedicata alla santa patrona Sant’Agata.

 

Milano 3
Si tratta di una cittadella residenziale, che sorge a nord del centro storico di Basiglio. Progettata dopo la metà degli anni 70, fu edificata tra il 1980 e il 1991 dalla società Italcantieri, del gruppo Edilnord, su modello di quanto già realizzato con Milano 2, a Segrate. Si sviluppa su un’area di 155 ettari, pari a 1.550.000 metri quadrati, l’85% dei quali è costituito da spazi verdi, il 10% coperto da abitazioni e il 5% da strade rigorosamente divise fra carrozzabili e ciclopedonali, che, grazie ai numerosi ponti, non s’incrociano mai. Milano 3 rappresenta la frazione più importante e popolosa del comune di Basiglio.  

 

Feste

La festa patronale di Basiglio ricorre solitamente intorno al secondo fine settimana di settembre. Per l’occasione, dal venerdì alla domenica, è previsto un fitto calendario di eventi ludici e d’intrattenimento musicale, oltre a mostre d’arte, ai mercatini per le vie del paese e alle celebrazioni religiose, che ruotano intorno alla chiesa di Sant’Agata. Promossa dall’amministrazione comunale, la festa vede coinvolte anche le numerose associazioni e attività commerciali del paese ed offre la possibilità di visitare luoghi d’interesse, quali Cascina Vione e l’annessa chiesa di San Bernardo Abate.

 

 

 

Il video del mese

Eccoci a Cusago, uno dei 61 comuni del Parco: un breve racconto per immagini che sintetizza i motivi per cui vale la pena fare una visita in questo piccolo centro a pochi passi da Milano: un territorio dal marcato carattere agricolo immerso nel verde del Parco Sud, tra campagne, fontanili e numerose cascine ancora attive, con due monumenti di grande interesse storico-artistico come il Castello Visconteo, edificio-simbolo del paese ora in attesa di recupero (il restauro del tetto è già a buon punto), e la chiesa trecentesca di Santa Maria Rossa, nella frazione di Monzoro. Il video è un’iniziativa di promozione territoriale voluto da Proloco e Amministrazione comunale di Cusago.

cascine amiche

comuni bellezze

siti amici

 

parco sud milano