Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.
  • parco sud
  • parco sud
  • parco sud
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • parco sud
  • parco sud
  • image
  • parco sud
Previous Next

Trezzano sul Naviglio

 

 

 

Comune dell’area ovest di Milano, conta 20.951 abitanti (dato del 30 giugno 2016), distribuiti tra il nucleo urbano principale e le frazioni Loirano e Terzago. Sviluppatosi intorno al Naviglio Grande, Trezzano si estende su 10,78 kmq, di cui 5,52 afferenti al Parco Agricolo Sud Milano. 

L’amministrazione comunale è retta da una giunta di centrosinistra, che ha nel PD la forza politica di maggioranza, con Fabio Bottero nel ruolo di sindaco.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

www.comune.trezzano-sul-naviglio.mi.it 

Da vedere

Chiesa di Sant’Ambrogio

Risalente al periodo tra il 1130 e il 1170 e dedicata a Sant’Ambrogio (patrono del paese), è la chiesa principale di Trezzano, proclamata Santuario Mariano della Bassa dal Cardinale Schuster nel 1954.

All’interno, oltre alle opere del Luini, sono presenti numerosi affreschi che testimoniano il legame della chiesa col territorio. Tra questi, la rappresentazione di alcuni abitanti inginocchiati sotto il manto della Madonna (opera del XV secolo di autore ignoto) e l’apparizione miracolosa di Sant’Ambrogio (affresco absidale risalente alla metà del Cinquecento). La chiesa fu ampliata nel corso del XVII secolo, con l’aggiunta di elementi in stile barocco. 

Casa Tazzini - Casa Mainardi

Costruita nel XVIII secolo, si tratta di un edificio a corte chiusa in muratura continua. Si articola su due piani, con portico e androne d’ingresso il cui affaccio sulla corte è caratterizzato da un timpano sostenuto da due colonne in granito. Situata in via Vittorio Veneto 12, fu, in origine, un convento di frati Certosini. Oggi è proprietà privata a uso abitativo.

Anche Casa Mainardi, sempre in via Vittorio Veneto, è stata un tempo un convento, ma di monaci Cistercensi: giunti in Italia dalla Francia quest'ordine è stato di considerevole importanza per la bassa milanese che hanno bonificato l'area e introdotto l’uso delle marcite. Queste consistono nell'utilizzo dell'irrigazione a gravità effettuata utilizzando l'acqua proveniente da risorgive sia in estate sia in inverno, rendendo possibile effettuare annualmente tra i sette e i nove tagli di foraggio per l'alimentazione animale.

Parco del Centenario

Inaugurato nel 2000, deve il suo nome proprio al passaggio temporale dal XX al XXI secolo. Il parco si estende per circa 160.000 mq e sorge su un’area concessa al comune di Trezzano come onere di urbanizzazione. Nel 2007, grazie alla stipula di una convenzione tra l’associazione Salvambiente (cui è affidata la gestione del parco) e l’Ente Parco Agricolo Sud Milano, è stato allestito un Punto parco, allo scopo di divulgare informazioni circa le attività e le iniziative organizzate nei territori del Parco Sud. 

Lago Boscaccio

Lago artificiale sorto su un territorio in origine boschivo e successivamente divenuto area scavi, si estende tra il comune di Trezzano e quello di Gaggiano.

Qui è stato ricreato un habitat tipico della pianura lombarda, assolutamente naturale ed omogeneo con il territorio, divenuto ambiente ideale per varie specie di volatili.

I primi interventi di recupero ambientale, avviati nel 1984, hanno interessato la riqualificazione delle sponde e la relativa piantumazione. Il progetto si è via via arricchito di nuovi contenuti, grazie anche a collaborazioni con biologi e naturalisti, permettendo così di ricreare l'habitat che possiamo osservare oggi. Conclusa la fase produttiva, nel 1994 è seguita la dismissione e lo spostamento degli impianti di lavorazione ed il completamento del recupero ambientale del lago. 

Oggi l'attività di recupero procede parallela all’avanzamento dei processi di coltivazione, che creano nuove sponde di lago da recuperare e mettere in sicurezza. La pianificazione dei programmi industriali, gli interventi di recupero ambientale ed il monitoraggio degli ecosistemi creati hanno determinato l'attuale realtà del Lago Boscaccio, rendendola un’area caratterizzata da un’avifauna e un’ittiofauna straordinariamente ricche, oltre che fruibile per chiunque voglia concedersi una passeggiata o una pedalata in un contesto avvolto nella natura.

Feste 

La ricorrenza più sentita è l’Autunno Trezzanese. La manifestazione si tiene sin dagli inizi degli anni settanta del secolo scorso e prevede una serie di eventi e iniziative (spazi di intrattenimento, spettacoli musicali, competizioni sportive, funzioni religiose) che si svolgono per circa un mese, tra settembre e ottobre, coinvolgendo sia la parrocchia sia le varie associazioni attive sul territorio. 

 

 

 

Il video del mese

Eccoci a Cusago, uno dei 61 comuni del Parco: un breve racconto per immagini che sintetizza i motivi per cui vale la pena fare una visita in questo piccolo centro a pochi passi da Milano: un territorio dal marcato carattere agricolo immerso nel verde del Parco Sud, tra campagne, fontanili e numerose cascine ancora attive, con due monumenti di grande interesse storico-artistico come il Castello Visconteo, edificio-simbolo del paese ora in attesa di recupero (il restauro del tetto è già a buon punto), e la chiesa trecentesca di Santa Maria Rossa, nella frazione di Monzoro. Il video è un’iniziativa di promozione territoriale voluto da Proloco e Amministrazione comunale di Cusago.

cascine amiche

comuni bellezze

siti amici

 

parco sud milano