Tutti al Parco del Ticinello
a festeggiare e “fare S. Martino”

Il Comitato per il Parco Ticinello e l’Azienda Agricola Falappi invitano tutti alla Cascina Campazzo, via Dudovich,10 (Milano), domenica 10 novembre 2013.
Per la prima volta a Milano -con la partecipazione degli Amici Cascina Linterno- si potrà assistere alla libera interpretazione del TRASLOCO DEI CONTADINI NELLA CAMPAGNA MILANESE

 

Inizio rappresentazione: ore 15,00. A seguire, caldarroste e vin brulè

Il fare San Martino dei contadini

Perché San martino era così importante per i contadini? L’anno lavorativo dei contadini terminava agli inizi di novembre, dopo la semina. E in questi giorni scadevano i vecchi contratti e si avviavano i nuovi. Considerato che il contadino abitava nel luogo di lavoro in una casa messa a disposizione dal padrone del fondo agricolo, l’eventuale licenziamento comportava per il contadino e la sua famiglia cercare un nuovo lavoro e trasferirsi in una nuova dimora, un vero trasloco. Fare San Martino è divenuto quindi un modo di dire, sinonimo di trasloco, soprattutto usato nella pianura padana.
Ma le ragioni dell’importanza della ricorrenza di San Martino l’11 novembre i spiegano anche col fatto che la collocazione calendariale coincideva
con la fine delle celebrazioni del Capodanno dei Celti. Da qui nasce la grande popolarità di questo Santo sin dall’Alto Medio Evo: la Chiesa pensò bene di cristianizzare i festeggiamenti celtici, trasferendo molte delle sue usanze nella festività di San Martino.
 
Info tel. 3479649154—0289500565
parcoagricoloticinello@gmail.com
www.parcoticinello.it

Tutti al Parco del Ticinello a festeggiare e “fare S. Martino”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni invitiamo a leggere la Cookie policy