A Vigevano arriva Del Rio
per sostenere il candidato PD
“Trovati i 118 milioni per la superstrada”

Domani si rivota a Vigevano, città da dove partirà l’ennesima superstrada -arriverà fino a Malpensa- che andrà ad asfaltare i Parchi del Ticino e quello agricolo Sud Milano. Il centrodestra, al primo turno, ha incassato il 33,48% dei voti, il centrosinistra il 35%. A votare è andato il 53,71% degli aventi diritto. Il cavallo di battaglia del centrodestra è stata proprio la superstrada.
Ed ecco che il centrosinistra ha pensato bene di far arrivare da Roma addirittura il ministro alle infrastrutture Graziano Del Rio (ovviamente con costi pubblici, ovvero di tasca nostra) per sostenere il candidato PD: “Sono ministro da tre mesi e posso garantire ai vigevanesi che i 118 milioni che mancavano per realizzare l’opera verranno inseriti nel contratto di programma Anas 2015, che verrà approvato entro giugno. Poi andrà in commissione Lavori pubblici e al Cipe. Possiamo quindi dire che l’opera è in dirittura di arrivo” è quanto dichiarato ieri da Del Rio.
Il ministro non ha contestato i manifestanti (nella foto) contrari all’opera, anzi, ha detto che è giusto che ognuno possa esprimere le proprie idee. Peccato che queste idee non siano anche le sue! E non fantastichiamo sul consumo di suolo, dell’agricoltura persa, della salute pubblica. Ma a idee che contribuirebbero a migliorare la politica… del tipo: restituire i soldi ai pensionati, risanare le scuole pubbliche, di bonificare il degrado ambientale. Niente di tutto questo. E invece si trovano i soldi per sostenere gli amici (leggi candidato sindaco PD) nel momento del bisogno!

A Vigevano arriva Del Rio per sostenere il candidato PD “Trovati i 118 milioni per la superstrada”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni invitiamo a leggere la Cookie policy