Il Parco Sud si riprende
i 52mila mq “concessi”
alla Schattdecor di Rosate

La società tedesca “perseguirà soluzioni di sviluppo alternative a quelle previste nell’Accordo di Programma” e non si espanderà nei territori del Parco Agricolo Sud Milano.
La decisione di Schattdecor, risalente allo scorso marzo, ha consentito al Parco di riacquisire i 44.494 mq in aree agricole del territorio protetto, sui 52mila mq complessivi previsti per l’ampliamento dell’azienda.
Così, a distanza di tre anni dalla delibera del Consiglio provinciale che adottava la variante parziale del perimetro del Parco, lo scorso 22 luglio, il direttivo dell’Ente Parco ne ha decretato l’annullamento: ora le aree ritorneranno ad essere vincolate come agricole. Per approfondimenti clicca qui

Il Parco Sud si riprende i 52mila mq “concessi” a Schattdecor di Rosate

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni invitiamo a leggere la Cookie policy