Festa della Strada delle abbazie
c’è un patrimonio multiculturale
tutto da scoprire e amare

Arte, fede, natura, cibo nella grande Milano: è la festa della Strada delle abbazie, un percorso che promuove il territorio attraverso la valorizzazione del patrimonio ecclesiastico tra Parco Agricolo Sud e Parco del Ticino. 
Il 2015 segna la terza edizione dell’iniziativa. Ancora una volta i siti monastici di Chiaravalle, Mirasole, Morimondo, Viboldone, Santa Maria in Calvenzano, Monlué e San Pietro in Gessate (ben 5 nel Parco Sud) sono i protagonisti del circuito, con momenti dedicati a visite guidate, laboratori per famiglie, mercatini di prodotti tipici, intrattenimenti musicali, celebrazioni religiose e proposte per conoscere il territorio a forte vocazione agricola della grande metropoli. L’anniversario dell’evento è il 1° settembre, ma il clou sarà… a fondo testo i link delle abbazie

Festa della Strada delle abbazie
c’è un patrimonio multiculturale
tutto da scoprire e amare

Arte, fede, natura, cibo nella grande Milano: è la festa della Strada delle abbazie, un percorso che promuove il territorio attraverso la valorizzazione del patrimonio ecclesiastico tra Parco Agricolo Sud e Parco del Ticino. 
Il 2015 segna la terza edizione dell’iniziativa. Ancora una volta i siti monastici di Chiaravalle, Mirasole, Morimondo, Viboldone, Santa Maria in Calvenzano, Monlué e San Pietro in Gessate (ben 5 nel Parco Sud) sono i protagonisti del circuito, con momenti dedicati a visite guidate, laboratori per famiglie, mercatini di prodotti tipici, intrattenimenti musicali, celebrazioni religiose e proposte per conoscere il territorio a forte vocazione agricola della grande metropoli. L’anniversario dell’evento è il 1° settembre la “Giornata per la salvaguardia del creato”. Ma le attività per il grande pubblico avranno il loro clou nel fine settimana: sabato 5 e domenica 6 settembre. Il programma non è ancora disponibile, ma appena lo sarà lo inseriremo nel sito.

Un patrimonio culturale da valorizzare


“Pur prevedendo un’offerta specifica -comunicano dalla Città Metropolitana- quest’anno la Strada delle abbazie si orienta verso un calendario di eventi comuni che pone al centro la recente enciclica di Papa Francesco, Laudato si’, fil rouge anche per la festa della Strada delle abbazie. 
Riguardo la valorizzazione della Strada, afferma Michela Palestra, presidente del Parco Agricolo Sud Milano e consigliera della Città metropolitana di Milano con delega ai Servizi di rete ai Comuni per i sistemi turistico-culturali e Bibliotecari, commenta:
”Le abbazie situate all’interno del territorio del Parco Agricolo Sud Milano rappresentano la storia la memoria l’impegno delle comunità ecclesiali che le hanno fondate è che tutt’oggi le mantengono vive. Un patrimonio religioso e civile e soprattutto umano che il circuito valorizza e offre a tutti i cittadini che vogliono sapere e conoscerne l’anima più profonda. Vi aspettiamo per rivivere insieme attraverso i laboratori, le visite guidate e le numerose attività, la vita che si compiva in questi luoghi. Sarà inoltre possibile, grazie all’impegno degli organizzatori e di molti volontari, gustare la cucina medioevale e conoscere i prodotti di eccellenza che le comunità monastiche continuano a produrre. Il mio piccolo suggerimento è di raggiungere luoghi così affascinanti in bicicletta, godendosi le vie ciclabili del Parco Sud Milano”.

I link delle abbazie conoscerne la storia, capirne le bellezze artistiche e il paesaggio che le circonda
Santa Maria in Calvenzano
Chiaravalle
Monlué
Viboldone
Morimondo
San Pietro in Gessate
Mirasole

Festa della Strada delle abbazie c’è un patrimonio multiculturale tutto da scoprire e amare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni invitiamo a leggere la Cookie policy