Tra cascine, aie e abbazie,
ecco il Festival di Teatro ed eventi
nella Valle dei Monaci

Settembre, è tempo di… timbrare il cartellino. Ma non deprimetevi perché dall’8 all’11, nella Valle dei Monaci, Porta del Parco agricolo sud Milano e sede del Parco della Vettabbia, ci sono tante opportunità per riprendersi un po’ di quello spirito spensierato delle vacanze: questo luogo magico -dal cuore di Milano fino alle abbazie di Chiaravalle e Viboldone- si trasformerà in un palcoscenico sul quale prenderanno vita spettacoli, attività culturali, laboratori, letture, passeggiate e iniziative dedicate a bambini e adulti. Il tutto da parte delle realtà della rete di associazioni (ci siamo anche noi) della Valle dei Monaci, che da anni lavorano alla costruzione di un grande spazio di incontro e riscoperta del territorio.
Tra le tante chicche anticipiamo il concerto dedicato a Bach, che si terrà l’11 settembre, alle 15,30, nella stupenda abbazia di Viboldone, a San Giuliano…

Settembre, è tempo di… timbrare il cartellino. Ma non deprimetevi perché dall’8 all’11, nella Valle dei Monaci, Porta del Parco agricolo sud Milano e sede del Parco della Vettabbia, ci sono tante opportunità per riprendersi un po’ di quello spirito spensierato delle vacanze: questo luogo magico -dal cuore di Milano fino alle abbazie di Chiaravalle e Viboldone- si trasformerà in un palcoscenico sul quale prenderanno vita spettacoli, attività culturali, laboratori, letture, passeggiate e iniziative dedicate a bambini e adulti. Il tutto da parte delle realtà della rete di associazioni (ci siamo anche noi) della Valle dei Monaci, che da anni lavorano alla costruzione di un grande spazio di incontro e riscoperta del territorio.
Tra le tante chicche anticipiamo il concerto dedicato a Bach, che si terrà l’11 settembre, alle 15,30, nella stupenda abbazia di Viboldone, a San Giuliano.

 

Un programma per tutti e tutto da scoprire

Ma partiamo dall’inizio: giovedì 8, dalle 19,45 alle 20,15, con apertura straordinaria del Museo diocesano, in corso di Porta Ticinese, si potrà effettuare una visita guidata nella Sala che ospita le opere di Lucio Fontana e quindi gustare un aperitivo (10 euro). Alle 21, sempre al Museo diocesano, sarà il momento della messa in scesa di Mater Strangosciàs, l’ultima opera di Giovanni Testori, un addio, una preghiera, un testamento, un lascito di speranza. La regia è di Gigi Dall’Aglio, con Arianna Scommegna, alla fisarmonica Giulia Bertasi. La partecipazione è gratuita, ma i posti sono limitati: per questo è necessario prenotare.
Il giorno 9 propone ancora due eventi serali, nell’area di Chiaravalle: alle 20,30 sarà presentato il Concerto tra gli orti: una narrazione musicale di un’agricoltura urbana che ridisegna la città e le nostre vite. Lo spettacolo è di e con Manuel Ferreira ed Elena Lolli, con musiche di Mauro Buttafava. Alle 22, all’Anguriera di Chiaravalle, nel Giardino nascosto l’attrazione sarà il Live painting di Arianna Vairo e giradischi, ovvero, un’azione partecipata con gli abitanti del borgo e i visitatori per dipingere la conchiglia della storica balera milanese. A cura di Terzo paesaggio, l’evento è gratuito per tesserati soci ARCI.

Weekend 10-11 settembre, giornate da vivere con gioia

Sia sabato sia domenica, già dalle 11 e fino alle 12,30, poi nel pomeriggio dalle 15 alle 18, si potranno effettuare visite guidate all’abbazia di Chiaravalle e all’antico mulino ristrutturato. Domenica 11, dalle 17 alle 18, vi sarà una raccolta delle erbe all’aperto. Domenica, dedicato ai bambini tra i 5 e i 12 anni, dalle 15 alle 18, sempre a Chiaravalle, sabato si può anche partecipare al laboratorio con i sali aromatizzati da cucina. In contemporanea, al centro Nocetum (via san Dionigi, 77 MI), un altro laboratorio dedicato ai bambini, con il tema Le maschere parlanti. Ancora dedicato ai bambini e famiglie, alle 16, sempre a Nocetum, lo spettacolo musicale Africa racconta, con Modou Gueye e percussionisti. Al termine verrà offerta una merenda. Alle 20,45 sarà in scena lo spettacolo Teatro di Terra, con Paola Berselli, Maurizio Ferraresi, Stefano Pasquini. Ingresso libero fino ad esaurimento posti disponibili.
Alle ore 16 di sabato, l’associazione Terra rinata (via s. Bernardo 36/6) propone una visita guidata alla ricerca di un contatto con la natura e noi stessi, accompagnata da letture di Alberto Fasoli.
Nell’area del depuratore di Nosedo, domenica l’associazione Arte da mangiare mangiare arte propone la performance fotografica Alletta-ti. Alle 15 si potrà partecipare a una lezione gratuita di yoga. Sempre a Nosedo, alle 20,30, ovvero al calar della sera, I’Mnatura vi condurrà ad esplorare e svelare la presenza di creature fantastiche e ascoltarne voci e racconti (produzione Teatro delle Briciole).
Domenica, nel Borgo di Chiaravalle (ritrovo davanti all’Arci Pessina, via San Bernardo 17, Milano), alle 16 si avrà l’opportunità di partecipare all’evento Scuola elementare di paesaggio. Il paesaggio racconta … li prati: una passeggiata esplorativa attraverso il paesaggio di Chiaravalle, con la grande conoscitrice del Parco Agricolo Sud Milano Luisa Chiappa Mauri, autrice de Libro de li Prati del Monasterio di Chiaravalle e Agostino Giambelli, agronomo referente del progetto agricolo di Cascina San Bernardo. A cura di terzo paesaggio.

 

Il Cammino dei Monaci e i Percorsi di Terre e Sentieri_Metropolitani

Particolare menzione merita l’evento di domenica, alle 17,30 (ritrovo all’Abbazia di Chiaravalle): un cammino ai bordi della città che è difficile considerare già metropoli. Siamo in aperta campagna, nel territorio del secondo comune agricolo più grande d’Italia, Milano, ovviamente. Sorpresi? Pietro Gruppi, di Sentieri_Metropolitani e Terre di mezzo, editore della collana Percorsi dedicata a chi viaggia a piedi o in bici, vi accompagneranno alla scoperta di un insolito percorso dal Mulino di Chiaravalle a Nocetum lungo la Vettabbia, primo tratto del Cammino dei Monaci, ora disegnato nella mappa Il Cammino dei Monaci. Da Milano alla Via Francigena (Nexo Editore).

Cosa aspettate per tenervi aggiornati sugli eventi, e soprattutto, per prenotare? clicca qui

Tra cascine, aie e abbazie, ecco il Festival di Teatro ed eventi nella Valle dei Monaci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni invitiamo a leggere la Cookie policy