Namastè di Locate tra i vincitori
del concorso di Milano Food Policy
il Parco Sud sempre più terra per buone pratiche

L’associazione Namastè, che coordina un vasto gruppo di associazioni e GAS si è posizionata al secondo posto tra i vincitori del concorso promosso dal Comune di Milano, nell’ambito della food policy, e da Equo Garantito, l’associazione italiana che raggruppa più di 80 organizzazioni del Commercio Equo e Solidale in Italia.
La concorrenza è stata dura poiché tutti i progetti erano meritevoli: dai corsi per imparare a riconoscere erbe spontanee e aromatiche, per cucinare senza sprechi, passando a progetti di micro-azioni di carattere territoriale per favorire pratiche di consumo più consapevole, sino a iniziative di microcatering e corsi di cucina insieme a profughi e migranti.
Al concorso si sono candidati oltre 30 progetti, la giuria ne ha selezionati 12 che sono stati sottoposti a votazione sul sito di Equo Garantito: i voti espressi sono stati 3.460…

Namastè di Locate tra i vincitori
del concorso di Milano Food Policy
il Parco Sud sempre più terra per buone pratiche

L’associazione Namastè, che coordina un vasto gruppo di associazioni e GAS si è posizionata al secondo posto tra i vincitori del concorso promosso dal Comune di Milano, nell’ambito della food policy, e da Equo Garantito, l’associazione italiana che raggruppa più di 80 organizzazioni del Commercio Equo e Solidale in Italia.
La concorrenza è stata dura poiché tutti i progetti erano meritevoli: dai corsi per imparare a riconoscere erbe spontanee e aromatiche, per cucinare senza sprechi, passando a progetti di micro-azioni di carattere territoriale per favorire pratiche di consumo più consapevole, sino a iniziative di microcatering e corsi di cucina insieme a profughi e migranti.
Al concorso si sono candidati oltre 30 progetti, la giuria ne ha selezionati 12 che sono stati sottoposti a votazione sul sito di Equo Garantito: i voti espressi sono stati 3.460.

Al primo posto con 697 voti si è classificata la proposta dell’associazione Kamba che promuove attività di ristorazione e formazione di alta cucina africana, con l’obiettivo di fornire a migranti e profughi un’occasione in più d’integrazione.
L’associazione Namasté, che propone un film festival sul cibo e numerose altre attività per incentivare il consumo di prodotti locali e biologici, ha ottenuto il secondo posto con 557 voti (vedi sotto il progetto completo). Terza, con 495 voti, l’associazione Orto Comune Niguarda che intende, tra le altre cose, avviare corsi per insegnare a raccogliere e conservare gli ortaggi, riducendo gli sprechi.
Ad ognuno dei progetti vincitori va un premio di 2.500 euro a sostegno dell’iniziativa.
La premiazione è avvenuta oggi all’Urban Center in Galleria Vittorio Emanuele II di Milano, nel corso di una tavola rotonda sui temi del commercio equo e delle politiche alimentari urbane.
Il concorso è una delle attività del progetto europeo Food Smart Cities for Development, cofinanziato dall’Unione Europea e coordinato dal Comune di Milano, che vede la partecipazione di altre 11 città a livello internazionale e di molte organizzazioni della società civile, tra cui Equo Garantito -che nel 2015 ha promosso la World Fair Trade Week- la più grande fiera del Commercio Equo e Solidale realizzata in Italia. Food Smart Cities for Development ha l’obiettivo di sensibilizzare i cittadini europei sul temi del cibo e della cooperazione allo sviluppo, creando occasioni per promuovere pratiche che rendano i sistemi alimentari più equi e sostenibili.

 

La proposta dall’Associazione Culturale Namastè
via Della Stazione 1, 20085 Locate Triulzi Mi. www.namastequo.it – www.binariogiusto

Obiettivi
Scopo della proposta è creare Micro-azioni di carattere territoriale (comuni) coordinate a livello sovracomunale (Parco Agricolo sud Milano e città di Milano). Questo grazie ad un coordinamento tra differenti gruppi di acquisto solidale (GAS) e produttori per favorire l’adesione della cittadinanza a pratiche di consumo più consapevole.
Azioni previste
L’evento proposto, il foodfilmfestival@parcoagricolosudmilano permetterà di contattare cittadini di differenti territori del Parco Agricolo Sud Milano (PASM) e di diffondere buone pratiche di consumo, con attenzione agli alimenti, alla salute e all’ambiente promuovendo la sicurezza alimentare attraverso filiere ecosostenibili. Inoltre attraverso progetti esistenti nel PASM sarà possibile:

•Consolidare la collaborazione tra i differenti soggetti che si occupano di consumo critico nel PASM, con lo scopo di realizzare progetti condivisi. •Coinvolgere le amministrazioni comunali in progetti di buone pratiche alimentari per le comunità.

•Incentivare il consumo di prodotti biologici e a km0, per un diritto la cibo di qualità.

•Ampliare l’adesione ai GAS, creando relazioni costanti tra consumatori e produttori e per permettere ai piccoli produttori agricoli di ampliare diversificare la produzione agricola a fronte di un mercato in grado di recepire l’offerta, senza produrre eccedenze.

•Sostenere e implementare progetti per la diffusione di prodotti locali

BuonMercato, BinarioGiusto e di economia sociale CSA: Community Supported Agriculture – I fontanini, Filiera del grano.
Soggetto attuatore
Associazione culturale Namaste (Locate Triulzi) – Comunità Nuova Onlus (Centro Sociale Barrio’s- Cine Teatro Edi- (Milano Barona) – Associazione Banca del tempo (Buccinasco) – Associazione Desr (Distretto economia Soldiale e rurale Parco Agricolo Sud Milano)- Casa delle donne Milano- Gas Gaspiterina (Locate Triulzi), Gas Barona (Milano zona Barona) – Gas Buccinella (Buccinasco) – Gas Baggio (Milano zona Baggio) – Gas Rho (Rho) – Gas quelli del bosco (Vanzago) – Gas Pregnana (Pregnana Milanese) – Gas Mediglia (Mediglia) Gas Peschiera (Peschiera Borromeo)- Gas Opera (Opera). Con il patrocinio dei comuni di Locate Triulzi, Rho, Pregnana, Vanzago, Mediglia, Buccinasco


Target e beneficiari


Le azioni si rivolgono alla popolazione dei comuni del PASM e della città di Milano e agli studenti delle scuole. Obiettivo del progetto è la partecipazione attiva.


Luogo di realizzazione


Strutture pubbliche e private dei comuni di: Locate triulzi, Opera, Buccinasco, Rho, Preganan Milanese, Vanzago, Peschiera Borromeo, Mediglia, Milano – zona Baggio, Barona e Centro

28 settembre 2016

Namastè di Locate tra i vincitori del concorso di Milano Food Policy il Parco Sud sempre più terra per buone pratiche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni invitiamo a leggere la Cookie policy