Marketing strategico di Teem e Brebemi,
dopo i cospicui rincari ottenuti dal governo
portano lo sconto del pedaggio al 20%

19 gennaio 2017 – Lo scorso 23 dicembre Brebemi e Teem annunciano che lo sconto del 15% sulle loro autostrade per gli utenti Telepass, in vigore dalli inizi del 2016, viene prorogato anche per tutto il 2017. Ma ecco che il primo di gennaio 2017, il ministero dei Trasporti gestito da Delrio, unitamente a quello delle Finanze guidato da Padoan, emana il decreto che autorizza le società autostradali ad attuare aumenti di pedaggio: a Brebemi viene concesso un +7,8% e a Teem (Tangenziale est esterna Milano)  un +1,90%. Le due tratte, già riconosciute tra le più care d’Italia, ieri, 18 gennaio, con comunicato stampa annunciano un ulteriore sconto: dal 15% sale al 20%!
Le dichiarazioni della società Teem, in periodo ante inaugurazione, sparavano alto sul numero di veicoli: “I flussi previsti sul tracciato di Teem parlano chiaro. Già dalla completa entrata in servizio dell’infrastruttura (2015), transiteranno 70.000 veicoli giornalieri, che raggiungeranno quota 85.000 nel medio periodo (2025) e 90.000 nel 2035”. Più cauta Brebemi, che pure puntava su almeno 70mila veicoli al giorno. Per ora non raggiunge nemmeno la metà. Marketing strategico o pagliacciata?

Marketing strategico di Teem e Brebemi, dopo i cospicui rincari ottenuti dal governo portano lo sconto del pedaggio al 20%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni invitiamo a leggere la Cookie policy