Il sindaco di Locate chiude il centro:
“troppo traffico fa male ai cittadini”
Ma non è quello dell’outlet di campagna

4 febbraio 2018. C’è di che ridere a Locate Triulzi. Il sindaco Davide Serranò, con un’ordinanza, vieta il transito nel centro cittadino dalle 7 alle 9 e dalle 17 alle 19. La motivazione: troppe macchine provenienti da Milano, Opera e Pieve Emanuele, che preferiscono bypassare strade trafficate quali la Statale Valtodone, si infilano a Locate centro. “Il mio dovere è quello di fare gli interessi dei miei cittadini. Prima di dare il via a questa modifica è stato ascoltato anche un comitato locale che chiedeva interventi. La salute e la sicurezza delle persone si tutela anche limitando il traffico. Comunque chiunque deve recarsi a Locate a portare figli a scuola o alle attività sportive presenti sul territorio potrà ottenere il pass di accesso”, dichiara Serrano a Il Giorno di oggi.

A noi fa davvero un po’ ridere questa presa di posizione del sindaco, già assessore nella giunta precedente di Locate, e che quindi ha voluto e votato l’insediamento dell’outlet di campagna di Locate District. Leggiamo i dati rilasciati un anno prima dell’apertura dalla società in tema di “traffico-bacino d’utenza”…

 

 

Il sindaco di Locate chiude il centro:
“troppo traffico fa male ai cittadini”
Ma non è quello dell’outlet di campagna

4 febbraio 2018.4 febbraio 2018. C’è di che ridere a Locate Triulzi. Il sindaco Davide Serranò, con un’ordinanza, vieta il transito nel centro cittadino dalle 7 alle 9 e dalle 17 alle 19. La motivazione: troppe macchine provenienti da Milano, Opera e Pieve Emanuele, che preferiscono bypassare strade trafficate quali la Statale Valtodone, si infilano a Locate centro. “Il mio dovere è quello di fare gli interessi dei miei cittadini. Prima di dare il via a questa modifica è stato ascoltato anche un comitato locale che chiedeva interventi. La salute e la sicurezza delle persone si tutela anche limitando il traffico. Comunque chiunque deve recarsi a Locate a portare figli a scuola o alle attività sportive presenti sul territorio potrà ottenere il pass di accesso”, dichiara Serrano a Il Giorno di oggi.

E i milioni di potenziali utenti dell’outlet?

A noi fa davvero un po’ ridere questa presa di posizione del sindaco, già assessore nella giunta precedente di Locate, e che quindi ha voluto e votato l’insediamento dell’outlet di campagna di Locate District. Leggiamo i dati rilasciati un anno prima dell’apertura dalla società in tema di “traffico-bacino d’utenza”: i potenziali clienti del bacino d’utenza sono di 6,3 milioni di abitanti nei 60 minuti di automobile e di 9,3 milioni di abitanti nei 90 minuti. E noi commentavamo: “Certo, non tutti questi milioni di persone si riverseranno all’unisono ogni giorno a Locate, ma anche se si trattasse di qualche migliaia di persone, è evidente che per la popolazione residente (meno di 10mila persone) l’impatto provocherà un serio sconvolgimento della loro vita quotidiana, relativamente tranquilla, trattandosi di un paese immerso nel Parco Agricolo Sud Milano, ben distante dalle grandi arterie stradali, come invece vorrebbe la logica dell’insediamento di grandi strutture di vendita…”
E ora il sindaco si lamenta del traffico al centro? Ma ci faccia il piacere! Intanto, il sindaco di Opera, Ettore Fusco, ha presentato un ricorso al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti contro l’ordinanza del collega di Locate.

 

sindaco Locate chiude centro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni invitiamo a leggere la Cookie policy