Un magico lago circondato da boschi
sarà presto un luogo aperto allo svago
Insieme possiamo renderlo ancor più bello

 

15 luglio 2019. C’era una volta una cava a Trezzano sul Naviglio, dove si era finito di estrarre ghiaia e altri materiali. Come tutte le cave della bassa pianura lombarda, la falda idrica altissima ha intanto trasformato lo scavo rendendolo un vero e proprio lago, tanto che ora viene chiamato Lago Mezzetta. Durante gli anni le sponde hanno visto attività ricreative di vario tipo. E, nei suoi vent’anni di chiusura, tutt’intorno alla cava, la magica natura ha ormai creato un meraviglioso e grande bosco. 

I proprietari intendono aprire quest’oasi alle persone e renderlo così fruibile: stanno infatti preparando una convenzione con l’associazione Salvambiente, che dal 2001 gestisce anche il limitrofo Parco del Centenario di Trezzano, in convenzione con il Comune. L’intento è di utilizzare lo spazio intorno al lago per attività leggere, che permettano l’accesso alle persone (passeggiate, canoe, orti, api, erbe aromatiche, orti collettivi, educazione ambientale….). 

“Per iniziare a capire le potenzialità dello spazio -ci spiega l’eclettica Mercedes dell’associazione Salvambiente (ma anche socia della nostra associazione)- prima ancora di avere…

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Un magico lago circondato da boschi
sarà presto un luogo aperto allo svago
Insieme possiamo renderlo ancor più bello

 

15 luglio 2019. C’era una volta una cava a Trezzano sul Naviglio, dove si era finito di estrarre ghiaia e altri materiali. Come tutte le cave della bassa pianura lombarda, la falda idrica altissima ha intanto trasformato lo scavo rendendolo un vero e proprio lago, tanto che ora viene chiamato Lago Mezzetta. Durante gli anni le sponde hanno visto attività ricreative di vario tipo. E, nei suoi vent’anni di chiusura, tutt’intorno alla cava, la magica natura ha ormai creato un meraviglioso e grande bosco. 

I proprietari intendono aprire quest’oasi alle persone e renderlo così fruibile: stanno infatti preparando una convenzione con l’associazione Salvambiente, che dal 2001 gestisce anche il limitrofo Parco del Centenario di Trezzano, in convenzione con il Comune. L’intento è di utilizzare lo spazio intorno al lago per attività leggere, che permettano l’accesso alle persone (passeggiate, canoe, orti, api, erbe aromatiche, orti collettivi, educazione ambientale….). 

“Per iniziare a capire le potenzialità dello spazio -ci spiega l’eclettica Mercedes dell’associazione Salvambiente (ma anche socia della nostra associazione)- prima ancora di avere…

il comodato, abbiamo chiesto una convenzione temporanea per organizzare un CAMPO DI LAVORO, e pulire i sentieri ricoperti di rovi (e di more mature!!). 

Al campo di lavoro, che si terrà dal 1 al 6 di agosto, saranno presenti anche persone provenienti dall’estero, affascinati da questo spazio stupendo. Sarà un campo non residenziale, ma i volontari faranno il pranzo insieme, sotto gli alberi.

Il campo di lavoro viene convocato da Salvambiente onlus, Rimaflow, Protezione Civile di Corsico e Trezzano e l’Associazione Parco Sud onlus.

Siamo emozionati perché questa pulizia renderà visibile la meraviglia di questo luogo e ci avvicina molto al progetto che da tempo sogniamo. A chi ha la possibilità e la voglia di partecipare, anche solo qualche giorno o mezza giornata, verrà chiesto di fare la tessera assicurativa di 5 euro e 10 euro per i pasti.

Inoltre, se per caso avete delle attrezzature da giardino da prestarci, tipo carriole, rastrelli, zappe, cesoie…. oppure avrete voglia di portarci un’anguria per dissetarci… benvenuti: attendiamo vostre notizie!

Grazie mille! un abbraccio e a presto.

Mercedes Mas Solè

P.s. Ogni martedì di luglio alle 20,30 visita guidata alla cava, per vedere il tramonto. Ingresso via Goldoni angolo Pirandello di Trezzano sul Naviglio. Per info: 3661591748

Pulizia lago trezzano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni invitiamo a leggere la Cookie policy