L’iter della logistica di Carrefour deraglia
con il No del Consiglio Comunale al progetto
L’ambiente e il territorio ringraziano

25 luglio 2019. I sogni a volte si avverano e l’ambiente, il territorio e la salute dei cittadini vengono messi al primo posto. Con una delibera votata all’unanimità da maggioranza e opposizione, a tarda sera di ieri il Consiglio Comunale di Lacchiarella ha posto una pietra tombale al progetto di logistica sui campi agricoli della frazione di Villamaggiore.
Nella sostanza, si è ribadito la scelta di mantenere agricoli i terreni, così come deciso nel PGT (Piano di Governo del Territorio), approvato definitivamente nella stessa seduta di Consiglio. Dopo una dettagliata disanima delle ragioni alla base dell’opposizione del progetto, come la volontà di minimizzare il consumo di suolo, concentrandosi sulla riqualificazione di aree dismesse o degradate, e le numerose criticità evidenziate nelle osservazioni pervenute in sede di VAS (Valutazione Ambientale Strategica), di cui abbiamo dato conto in precedenti articoli, il documento dà una bocciatura senza appello. Infatti, si ritiene non accoglibile il progetto per il centro di distribuzione logistica di Villamaggiore, esprimendo “il proprio orientamento negativo” alla realizzazione. Inoltre, si delibera di interrompere il procedimento relativo all’istanza di “Sportello Unico per le Attività Produttive”, stante il contrastante interesse pubblico.
Grazie a tutti i cittadini, associazioni e agli 11 sindaci dei comuni vicini, che hanno sostenuto le ragioni di difesa dell’ambiente, speriamo che sia definitivamente chiuso l’affaire Carrefour e che al sud Milano venga risparmiata l’ondata di imponenti mega-centri logistici che sta deturpando la provincia pavese.

logistica di Carrefour deraglia con il No del Consiglio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni invitiamo a leggere la Cookie policy