Pd, ecco i sensibili alla
tutela del Parco Sud

Non è affatto scontata la presa di posizione di un’ala del PD a favore della salvaguardia del Parco Agricolo Sud Milano. Dopo i tanti attacchi, andati purtroppo a segno, da parte dei sindaci del Parco e Pd in Provincia, ci è pervenuto questo comunicato, a firma Democratici per il Parco Sud, che prende le distanze dalle decisioni prese negli anni dal PD, invitando il partito a impegnarsi nella tutela e valorizzazione del Parco Sud e contro il consumo di suolo.
Il documento è scaturito da una riunione dello scorso 20 dicembre e, con ogni probabilità, raccoglierà ulteriori adesioni.

Pd, ecco i sensibili alla
tutela del Parco Sud

Non è affatto scontata la presa di posizione di un’ala del PD a favore della salvaguardia del Parco Agricolo Sud Milano. Dopo i tanti attacchi, andati purtroppo a segno, da parte dei sindaci del Parco e Pd in Provincia, ci è pervenuto questo comunicato, a firma Democratici per il Parco Sud, che prende le distanze dalle decisioni prese negli anni dal PD, invitando il partito a impegnarsi nella tutela e valorizzazione del Parco Sud e contro il consumo di suolo.
Il documento è scaturito da una riunione dello scorso 20 dicembre e, con ogni probabilità, raccoglierà ulteriori adesioni.

Ecco il testo del Comunicato:
                    
Oggetto: A tutela del Parco Agricolo Sud Milano.
Il Parco Agricolo Sud Milano è il nostro patrimonio storico ambientale presente e soprattutto futuro: è per noi il principale bene pubblico della Provincia di Milano. Una stupenda unione di acqua e terra che dà vita a luoghi incantevoli all’interno della nostra Città metropolitana.
Negli ultimi dieci anni il Parco è stato vittima di attacchi sconsiderati portati avanti da speculatori immobiliari e finanziari, da criminalità organizzata e, purtroppo, da politici consenzienti e spesso anche corrotti. Tali aggressioni, che in molti casi hanno deturpato la conformazione del Parco e del nostro territorio in modo irreversibile, continuano tuttora.
Riteniamo che oggi il Parco sia la risorsa fondamentale per consentire agli abitanti della provincia di Milano di vivere in modo sano e sostenibile.
–    “Sano” perché è l’ultima riserva verde intorno a Milano da preservare.
–    “Sostenibile” perché il Parco già dal suo nome presenta la sua vocazione economica: l’agricoltura!
Quindi bisogna valorizzare la valenza fondamentale che il Parco ha per lo sviluppo di una economia locale eco compatibile e perciò virtuosa.
Per raggiungere tali obiettivi riteniamo necessaria una vera e continua condivisione di tutte le decisioni che riguardano tale bene pubblico. Condivisione che coinvolga tutti: cittadini, associazioni, forze politiche.
A nostro avviso, ad oggi ciò non è finora accaduto: prova ne sono le polemiche sorte nel corso dell’anno appena trascorso a seguito delle tre varianti al Piano del Parco che sono state approvate (Rosate, Vignate e Locate Triulzi).
Noi, iscritti ed amministratori del Partito Democratico, riteniamo che il nostro Partito debba impegnarsi a fondo nella tutela e  nella valorizzazione del Parco Agricolo Sud Milano, aprendo e mantenendo costantemente un dialogo costruttivo con tutti i soggetti che seguono ogni tipo di aspetto riguardante il Parco e che hanno a cuore l’ambiente, considerandolo bene comune primario.
Soprattutto riteniamo che si debba superare la logica del singolo caso. Ogni richiesta di variante o di modifica del regime dei suoli, se valutata singolarmente sembra avere una sua motivazione. Questa prassi, però, porta inevitabilmente alla perdita della visione d’insieme e alla sottovalutazione del valore ambientale ed economico del parco nella sua interezza.
Studi recenti del Gruppo Consiliare Regionale del PD in collaborazione con Legambiente hanno evidenziato come il territorio lombardo sia sul punto di non ritorno per quanto riguarda la trasformazione e la perdita di aree agricole.
Per questi motivi ed al fine di seguire con costanza ogni evoluzione riguardante il Parco Agricolo Sud Milano, ci impegniamo a dar vita in modo del tutto aperto ad una consulta sul Parco Sud che coinvolga tutti i soggetti interessati.  
Avvieremo pertanto una serie di incontri nei nostri Comuni per coinvolgere tutti coloro che amano come noi il proprio territorio e per sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema della tutela dell’ambiente attraverso azioni concrete e tangibili.
A chi si candida per le prossime elezioni regionali da subito chiediamo:
–    di rendere noti nel dettaglio gli impegni che intende assumere per la tutela e per la valorizzazione del Parco Sud
–    di essere coerente, di conseguenza, con quanto portato avanti nelle proprie esperienze amministrative.
Riteniamo che la coerenza col proprio percorso sia una prerogativa fondamentale per chi vuole candidarsi a tutelare il bene pubblico.

firme
Democratici per il Parco Sud
Fabio Bottero, Coordinatore PD zona corsichese – Consigliere comunale Trezzano s/N
Cristina Brioschi, Tesoriere PD Trezzano s/N
Rita Cioffi, Coordinamento PD Assago
Carmelo Cosma, PD Trezzano s/N
Leo Damiani, Capogruppo PD Comune Trezzano s/N
Emilio Duminuco, Consigliere comunale PD Comune Assago

Elio Gerlo, Consigliere comunale Cusago

Jacopo Guastalla, Consigliere comunale Trezzano s/N
Emilio Guastamacchia, Assessore all’Urbanistica Comune di Corsico
Federica Mantegari, Segretaria PD Corsico – Consigliere comunale Corsico
Giovanni Monaco, Direttivo EcoDem Provincia di Milano
Simona Piccolo, Segretario PD Assago
Daniela Re, Consigliere Comune di Basiglio

Mara Rubichi, Consigliere comunale PD Cesano Boscone
Nino Russo, Consigliere comunale Trezzano s/N
Luigi Salerno, Coordinatore Giovani Democratici del corsichese – Consigliere comunale Corsico
Celestina Segalini, Presidente Collegio dei Garanti Circolo PD Corsico

Francesco Sottile, Segretario PD Cusago – Capogruppo PD Consiglio Comunale Cusago
Carlo Varieschi, Coordinamento PD Trezzano s/N
Simone Negri, Capogruppo PD Comune Cesano Boscone
Carmela Mazzarelli, Vice Presidente Assemblea PD Provincia di Milano

Pd sensibili ambiente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni invitiamo a leggere la Cookie policy