Chi gestirà l’Abbazia di Milasole?
Tre i contendenti al vaglio
per valorizzarla e curarla

Scaduto il 26 aprile il termine per la presentazione delle domande di assegnazione in locazione dell’Abbazia di Mirasole, di proprietà della Fondazione Sviluppo Ca’ Granda (Ospedale Maggiore di Milano), tre sono i soggetti che si sono candidati a succedere ai monaci francesi dell’ordine dei Premostratensi: l’amministrazione di Opera, comune dove sorge l’abbazia, la Fondazione Centro Orientamento Educativo, che opera per lo studio dei problemi dell’educazione religiosa in Italia e all’estero, e il raggruppamento temporaneo di scopo composto da Fondazione Arché Onlus, Fondazione Progetto Arca Onlus e Vintage Arché SCS progetto Mirasole Impresa Sociale srl, realtà attive contro il disagio sociale.
Ora, per selezionare il miglior progetto di valorizzazione del complesso abbaziale (nella foto di Luoghidellinfinito.it), la decisione passa alla commissione giudicatrice, composta da…

 

Chi gestirà l’Abbazia di Milasole?
Tre i contendenti al vaglio
per valorizzarla al meglio

Scaduto il 26 aprile il termine per la presentazione delle domande di assegnazione in locazione dell’Abbazia di Mirasole, di proprietà della Fondazione Sviluppo Ca’ Granda (Ospedale Maggiore di Milano), tre sono i soggetti che si sono candidati a succedere ai monaci francesi dell’ordine dei Premostratensi: l’amministrazione di Opera, comune dove sorge l’abbazia, la Fondazione Centro Orientamento Educativo, che opera per lo studio dei problemi dell’educazione religiosa in Italia e all’estero, e il raggruppamento temporaneo di scopo composto da Fondazione Arché Onlus, Fondazione Progetto Arca Onlus e Vintage Arché SCS progetto Mirasole Impresa Sociale srl, realtà attive contro il disagio sociale.
Ora, per selezionare il miglior progetto di valorizzazione del complesso abbaziale (nella foto di Luoghidellinfinito.it), la decisione passa alla commissione giudicatrice, composta da  Paola Pessina (membro del Cda della F. IRCCS Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico e della F. Sviluppo), Don Gino Rigoldi (cappellano dell’Istituto penale per minorenni C. Beccaria di Milano), Federica Cavalleri (Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici Milano), Giordana Ferri (direttore esecutivo Fondazione Housing Sociale) e Nicola Pecchiari (docente presso il Dipartimento di Accounting dell’Università Bocconi).
Dopo il tentativo di rifioritura dell’Abbazia di Mirasole  del Priorato Premostratense, durato due anni, speriamo che il prossimo gestore del luogo valorizzi al meglio questo bene del Parco Agricolo Sud Milano. Ricordiamo che tra gli obblighi vi sono il garantire la conservazione e il presidio senza interruzioni del bene e il mantenerne la fruizione pubblica, affinché la collettività possa conoscere e godere di questa grande testimonianza del passato.
(27 aprile 2016)

Chi gestirà l’Abbazia di Milasole? Tre i contendenti al vaglio per valorizzarla e curarla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni invitiamo a leggere la Cookie policy