People4Soil: una firma dei cittadini
per salvare i suoli d’Europa!

Ogni giorno, mentre andiamo a lavorare, a fare la spesa, a portare i figli a scuola ci viene letteralmente tolta la terra sotto i piedi: dati ufficiali dell’Unione europea indicano in 3 kmq la perdita di suolo consumato quotidianamente per opere spesso inutili.
In Italia, da anni si attende che il Parlamento emani una legge seria che fronteggi la perdita del suolo. E la Regione Lombardia ne ha emanata una (n. 31/2014) che è semplicemente peggiorativa rispetto all’effettiva salvaguardia del territorio.
Il suolo è una risorsa essenziale, limitata, non rinnovabile e non sostituibile: dalla salute dei suoli dipende il benessere attuale e delle future generazioni.
People 4 Soil, una rete libera e aperta di oltre 400 organizzazioni non governative (ONG) europee, istituti di ricerca, associazioni di agricoltori e gruppi ambientalisti, tra cui anche l’associazione per il Parco Sud Milano, sta adoperandosi per raccogliere un milione di firme in tutta Europa, diventando così la voce collettiva dei cittadini europei per chiedere alla Commissione l’approvazione di un quadro legislativo che tuteli realmente i suoli europei dall’eccessiva cementificazione, dalla contaminazione, dall’erosione, dalla perdita di materia organica, di terreno agricolo e  di biodiversità. È giunto il momento di proteggere i nostri suoli:  firmiamo la petizione

27 ottobre 2016

People4Soil: una firma dei cittadini per salvare i suoli d’Europa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni invitiamo a leggere la Cookie policy