Api cercano casa nel Sud Milano
Dal corso di Apicoltura Urbana a Nocetum
un appello per trovare spazi per 20 arnie

 20 gennaio 2018. Ci ha scritto un gruppo di partecipanti al corso di Apicultura Urbana che si sta svolgendo a Nocetum. Giunti quasi alla fine del corso, stanno cercando un posto dove mettere in pratica le nozioni acquisite. E allora, perché non far nascere un piccolo Apiario Condiviso come quello che c’è già nel Parco di Monza e altri che ultimamente stanno nascendo in varie zone della periferia milanese?
“Vogliamo creare un luogo di condivisione, di scambio, che per alcuni potrebbe rivelarsi anche un’occasione per inventarsi, col tempo, un lavoro nuovo –scrivono i neo apicoltori-. Nel contempo, vogliamo anche proteggere l’ape come specie in via di estinzione. L’estrema importanza dell’allevamento di questo preziosissimo insetto impollinatore è ormai ampiamente riconosciuto e documentato in tutto il mondo e ovunque sono stati avviati o si stanno avviando progetti volti al fine di ampliare sempre più l’attività di apicoltura, anche in ambito urbano.
Molti di noi abitano nella zona Sud di Milano e ci piacerebbe dare un contributo per migliorare e ridare vita a questo territorio di Milano.
In sostanza stiamo cercando un piccolo spazio di 0,5 ettari circa, tranquillo, non transitato, meglio se circondato da vegetazione (ancor meglio se recintato), per collocare una ventina di arnie. Tutte le spese ovviamente sarebbero a carico dei partecipanti (per ora siamo una decina).
L’idea ci sembra bella e condivisibile. Conosciamo diversi agricoltori che ospitano arnie, non avendone danno e anzi migliorando le fioriture e le produzioni di giardini e orti. Magari si può trovare qualcosa nella zona sud-est del Parco Sud, non troppo lontano dalla città.
Pensateci su e troviamo una soluzione. Per contattarci info@assparcosud.org

Api cercano casa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni invitiamo a leggere la Cookie policy