A Basiglio i cacciatori riconsegnano le anatre
abbattute oggi, giorno di apertura venatoria
Colpevole il silenzio delle autorità!

Le istituzioni preposte dovrebbero vergognarsi di stare seduti su quelle poltrone: ecco cosa succede oggi a Basiglio, raccontato da Tony Bruson, sentinella del territorio.

“Oggi, giorno di apertura della caccia, come se non ne avessi già visti abbastanza di germani morti per il botulismo, questa volta ho dovuto raccoglierne di ‘sparati’. Infatti, ho incontrato dei cacciatori dell’associazione Enal caccia, nei pressi cascina Giuseppina (tra Basiglio e Zibido San Giacomo, ndr): gli ho spiegato del problema botulino, di cui non ne sapevano nulla. Allora gli ho mostrato le foto e filmati, e si sono arrabbiati perché nessuno li aveva avvertiti. Così, hanno smontato i richiami e gli appostamenti, e se ne sono andati ringraziandomi. Ovviamente non volevano più i germani abbattuti, quindi me li hanno consegnati (vedi immagine) e io li ho dati alla GEV (guardia ecologica volontaria). Non capisco -continua Bruson, perché le istituzioni non hanno avvertito dalla situazione botulino: avrebbero risparmiato la vita di quei germani. Purtroppo, nel frattempo, ho avvistato altri germani evidentemente ammalati”.
Noi, con Tony Bruson, già il 28 di agosto, abbiamo chiesto per iscritto alla Città Metropolitana e al sindaco di Basiglio di vietare o almeno ritardare l’avvio della caccia in quest’area dove, come segnalato già a metà luglio, persiste questa grave situazione di moria di anatre (germani) dovuta al botulino, confermata anche dalle analisi dell’Asl (ora Ats, Agenzia tutela della salute). Il comune di Basiglio ha posto alcuni cartelli sulle campagne, per avvisare i cacciatori dei rischi, ma il sluto delle altre amministrazioni è stato totale.

La Città Metropolitana ha previsto un incontro (siamo stati invitati anche noi e ci andremo con Tony Bruson) per il 21 settembre: due mesi dopo il lancio dell’allarme. Ma un’azione di buonsenso. come il rinvio, richiedeva forse troppa responsabilità?

 

18 settembre 2016

A Basiglio i cacciatori riconsegnano le anatre abbattute oggi, giorno di apertura venatoria Colpevole il silenzio delle autorità!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni invitiamo a leggere la Cookie policy